LAVORA CON NOI
         
 | 

Articoli

Corso gratuito per Operatore macchine controllo numerico

Si organizza presso il Centro Formativo Provinciale CFP “G. Zanardelli” sede di Brescia un corso per operatore macchine CNC gratuito della durata di 100 ore riservato a disoccupati e inoccupati iscritti al Centro per l'Impiego con buona conoscenza della lingua italiana, esperienza comprovata nel settore metalmeccanico, conoscenze informatiche di base.

L'Operatore macchine a controllo numerico esegue la  lavorazione, costruzione, assemblaggio o  revisione di  un pezzo meccanico in base alle informazioni tecniche contenute nei disegni predisposti e secondo  gli  standard  definiti  per  la  produzione.  Inoltre  è  in  grado  di  attivare  i  macchinari  industriali, controllarne il funzionamento e curarne la manutenzione di base.

Il corso fornirà elementi di sicurezza, disegno tecnico e metrologia di base, tecnologia e lavorazioni meccaniche, nozioni di controllo numerico, programmazione e lavorazione con sistemi di CNC.

Il corso si svolgerà dal 1° settembre al 31 ottobre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.

Per informazioni ed iscrizioni chiama 030 3848511, - 516 o 585 o scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Si insedia il nuovo Consiglio di Amministrazione

Con decreto n. 173 del 29 maggio 2015 a firma del Presidente della Provincia Pier Luigi Mottinelli è stato nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione del Centro Formativo Provinciale “G. Zanardelli” che risulta composto da:

- Alberto Martinuz, Presidente

- Marika Legati, Componente

- Mauro Baioni, Componente

- Cesare Frati, Componente

- Stefano Francesco Inverardi, Componente

Con seduta del 10 giugno 2015 presso la sede centrale del C.F.P. “G. Zanardelli” di Via Gamba a Brescia, si sono avviati i lavori del nuovo Cda alla presenza del Presidente Mottinelli che ha ringraziato il Cda uscente per il lavoro svolto e augurato a quello di nuovo insediamento le migliori condizioni per un’azione condivisa e costruttiva, riconoscendo il valore e l’onere della presa in carico di tale responsabilità da parte di tutti i componenti.

Il Presidente Martinuz ha assunto come intento programmatico dei lavori del CdA il mantenimento dell’alta qualità dei servizi forniti dal C.F.P. “G. Zanardelli” nell’ambito della formazione professionale, riconoscendone il ruolo cruciale sul territorio per la formazione dei giovani e di raccordo con il mondo produttivo per il loro inserimento lavorativo attraverso gli strumenti e modalità indicate dalle politiche nazionali e regionali.

Il Cda si farà altresì propulsore di un confronto proficuo ed assertivo nei confronti dei principali interlocutori responsabili della programmazione della formazione sul territorio, anche in termini di tutela delle garanzie che ne assicurino la qualità e la continuità dell'offerta formativa.

Si è quindi proceduto alla nomina unanime della Vice Presidente nella persona di Marika Legati.

Infine il Direttore Generale del CFP Marco Mascaretti ha richiamato gli atti fondamentali che il vigente statuto del C.F.P. “G. Zanardelli”, assegna al Consiglio di Amministrazione e illustrato i temi principali da affrontare.

Suddetto Cda resterà in carica fino alla scadenza del mandato del Presidente della Provincia che lo ha nominato.

I migliori Meccatronici a Verolanuova premiati da TEXA

 

Si è conclusa la settima edizione del TEXA Diagnosis Contest, avvincente competizione nazionale dedicata ai giovani tecnici meccatronici organizzata da TEXA, con la vittoria di Graziano Pennacchio ed Omar El Kanadli del Centro di Formazione Professionale “Giuseppe Zanardelli”, sede di Verolanuova (Bs), accompagnati dal docente di Autotronica Marco Parisio.

Con questa, sono tre le vittorie consecutive, dopo le edizioni vinte nel 2013 e nel 2014, risultato mai replicato da nessun'altra scuola. All'evento partecipano 22 scuole dopo una fase preliminare di qualificazione e di selezione tra le 41 aderenti al progetto su tutto il territorio nazionale.

Risultati alla mano, come lo scorso anno, i ragazzi dello Zanardelli di Verolanuova hanno primeggiato sia nella categoria dedicata alla formazione professionale che nella classifica assoluta, distanziando di ben 14 punti l’Istituto Ferrari di Maranello, primo tra le scuole statali. Questo risultato è una prova di eccellenza e validità della formazione professionale nell’ambito del sistema scolastico italiano.

Continua a leggere collegandoti al link Campioni di Meccatronica a Verolanuova

La sede di Verolanuova va a scuola di kart

Il 26 maggio 2015 si è svolto un test con i Kart che ha visto coinvolti i ragazzi del quarto anno Tecnico Riparatore Veicoli del CFP “G. Zanardelli” di Verolanuova accompagnati dagli insegnanti Marco Parisio e Pierpaolo Gattuso.

Il nostro istituto è stato gentilmente ospitato dalla direzione della pista Castrezzato Motorsport Arena che con il suo staff ha collaborato attivamente alla buona riuscita dell'evento e consentito ai nostri studenti di avvicinarsi al mondo delle corse dalle quinte.

L'iniziativa è stata promossa anche per dare la possibilità ai ragazzi di entrare in questo mondo nel quale ci sono effettive possibilità di lavoro. Il karting internazionale infatti parla italiano. Tutti i piloti che oggi vediamo in Formula 1 hanno cominciato dai kart, e per la maggior parte si sono formati in Italia. Senna, Schumacher, Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Alonso sono solo alcuni di quelli che hanno corso per costruttori italiani e che, grazie alla loro tradizione ed esperienza, possono contare sui migliori tecnici di pista al mondo. E da qui nasce l'idea di promuovere questa attività a scuola come progetto parallelo alla normale attività didattica

Durante tutta la mattinata hanno seguito il pilota, nelle vesti di speciale test driver, Davide Maffezzoni, che alla fine di ogni sessione esprimeva le sensazioni di guida. Di conseguenza i ragazzi dovevano regolare l'assetto e il setup generale di motore e telaio sulle indicazioni del pilota. Il "team" Zanardelli ha portato in pista 3 telai e due motori da usare alternativamente nelle diverse configurazioni sia con pista asciutta che con pista bagnata.

L'azienda Starlane di Albano S. Alessandro (BG) ha messo a disposizione gratuitamente della scuola dei sistemi di acquisizione dati telemetrici, utilissimi per analizzare metro per metro ogni sessione e studiare meglio il comportamento di telaio, motore e gomme. Il giorno seguente nelle aule di scuola sono stati analizzati più approfonditamente i dati acquisiti, esattamente come in un briefing tecnico di una squadra professionale.

DALLA LETTONIA A CLUSANE

 

Lo scambio di buone pratiche per i futuri chef e addetti di sala

 

E’ uno scambio virtuoso quello che ci si propone oggi, 8 maggio, con quindici allievi dell'Istituto Alberghiero "Riga Technical School of Tourism and Creative Industry" di RIGA in Lettonia in visita presso la sede del CFP di Clusane per scambiarsi informazioni, punti di vista e buone pratiche per la futura professione.

 

Grazie al programma europeo Erasmus+ che ha consentito i finanziamenti e di cui la nostra organizzazione è partner per gli scambi transnazionali, gli studenti hanno effettuato 5 settimane di tirocinio, come camerieri e aiuto cuochi, in strutture alberghiere di 3, 4 e 5 stelle e nei ristoranti di Bergamo, Clusone, Limone sul Garda, Livigno e Como, apprendendo un saggio dell’arte culinaria e del servizio nella ristorazione. A tutti gli studenti è stato offerto di riproporsi per un periodo più ampio da 3 a 6 mesi, al fine di apprendere al meglio il servizio e la manipolazione dei prodotti del territorio lombardo, segnale del felice esito dell’esperienza.

 

Come ultima tappa del percorso è stata ritenuta meritevole di visita la sede del CFP di Clusane, esempio di struttura funzionale e correttamente orientata alla formazione professionale. La struttura si è messa a disposizione dando modo agli studenti lettoni di verificare di persona come vengono svolte le lezioni di pratica alla reception, in cucina e sala, dando eccellente prova di sé studenti e studentesse che interagivano in lingua inglese senza nessuna difficoltà, la Dott.ssa Claudia Gibellini coordinatrice della visita e la direttrice scolastica Prof.ssa Avalli Maddalena che con enfasi ed entusiasmo hanno evidenziato il meglio del territorio lacustre , vitivinicolo e turistico culturale della Provincia di Brescia.

 

E’ stato allestito un ricco buffet curato direttamente dai nostri allievi che hanno avuto occasione di mostrare tecniche di preparazione e stili di abbinamento, oltre che condividere le abilità e le ambizioni che formeranno la professione.